"Clouds come floating into my life, no longer to carry rain or usher storm, but to add color to my sunset sky"Rabindranath Tagore

Cosa e? SALUTE

Cosa e Chloracne?

Cosa e Chloracne?

Il cloracne è il sintomo principale dell'avvelenamento con idrocarburi clorurati. Sebbene la cloracne abbia una causa diversa rispetto all'acne comune (acne vulgaris), ha un aspetto simile all'acne. Le caratteristiche tipiche sono, ad esempio, punti neri (comedoni), un ispessimento dello strato corneo, nonché ascessi e nodi infiammatori sulla pelle interessata.

Avvelenamento da diossina come possibile causa

Tra gli idrocarburi clorurati vi sono le cosiddette diossine. Le diossine sono composti chimici che vengono prodotti durante la produzione, la fusione o la combustione di prodotti contenenti cloro e sono già cancerogeni e altamente tossici in piccole quantità. Sono utilizzati ad esempio in alcuni pesticidi, conservanti del legno o alcuni oli idraulici, ma sono anche a bassa concentrazione in alimenti come le uova.

Le diossine tossiche possono essere assorbite dal contatto diretto con la pelle e in rari casi per via orale o per inalazione di fumi tossici. Il cloracne è quindi considerato come una forma di acne da contatto (acne venenata), che si presenta come una reazione cutanea attraverso il contatto diretto con una particolare sostanza. Il viso è particolarmente colpito dai cambiamenti della pelle.

Cloracne a seguito di una visita in piscina?

Da non confondere è il cloracne con un'allergia al cloro, che può verificarsi a seguito di una visita in piscina. Un'allergia al cloro si manifesta come prurito o bruciore agli occhi dopo il contatto con l'acqua clorata. Erroneamente, tali lamentele sono spesso interpretate come cloracne. Tuttavia, la presenza di cloracne è legata da un lato a concentrazioni di cloro molto più elevate, poiché si ottengono nelle piscine. D'altra parte, non è causato dal cloro puro, ma dalle interazioni del cloro con altri prodotti chimici. Il cloracne è prevalentemente una malattia professionale tra i lavoratori delle industrie elettriche e chimiche esposti a sostanze chimiche continue contenenti cloro.

Trattamento di Chloracne

Il trattamento della cloracne può essere fatto, ad esempio, aprendo e svuotando le cisti e la somministrazione di farmaci antinfiammatori o contenenti ormoni. Tuttavia, l'efficacia dei retinoidi (preparati con acido vitaminico A) per il controllo della cloracne è controversa.

Per alleviare le cicatrici, può essere utilizzata la terapia del freddo (crioterapia). Il tessuto cicatriziale eccessivo e varie altre malattie dei tessuti vengono rimossi con una breve applicazione di ghiaccio. Anche un peeling cutaneo o procedure di plastica come l'erosione cutanea (dermoabrasione) sono possibilità di trattamento dar. Tuttavia, in un decorso cronico nonostante la terapia spesso sfigurano le cicatrici sulla pelle colpita. Possono essere necessari diversi anni prima che il cloracne guarisca.

Sevzo-Acne

Cloracne è anche conosciuta come l'acne di Seveso. Il nome deriva da un incidente chimico nella città italiana di Seveso nel 1976, in cui furono rilasciate enormi quantità di diossina altamente tossica e più di 200 persone si ammalarono.