"Ability may get you to the top, but it takes character to keep you there"John Wooden

Cosa e? DROGA

Cosa e l'alcool?

Cosa e l'alcool?

La produzione di alcolici avviene per mezzo di canna da zucchero, cereali e frutta. La distillazione o fermentazione produce alcool da queste sostanze. Già piccole quantità possono portare a un effetto disinibito sulla persona interessata. Le percezioni sensoriali cambiano a seconda della quantità di consumo di alcol. Se l'alcool viene consumato continuamente per un periodo di tempo più lungo, ciò porta a una dipendenza. Le conseguenze di ciò sono difficoltà di concentrazione, la personalità cambia e ci sono punti deboli nelle prestazioni. Ciò può persino portare al punto che alcune persone senza alcool non sono più in grado di svolgere il proprio lavoro. Già al mattino presto hanno bisogno della loro dose certa.

L'alcol è una delle cosiddette droghe sociali ed è classificato come stimolante legale nella maggior parte del mondo. Il termine in realtà indica la classe di sostanza chimica, ma viene usato colloquialmente come sinonimo generale. L'etanolo è un solvente a base organica utilizzato sia nell'industria alimentare (alcool potabile) sia in chimica (come sostanza chimica di base). Inoltre, trova il suo uso come carburante e carburante, oltre che in medicina. L'alcol è uno dei più antichi intossicanti al mondo e probabilmente avrebbe dovuto essere usato a lungo prima del consumo di piante psicotrope, a causa della sua naturale ricaduta. A causa della cosiddetta fermentazione alcolica dello zucchero (fruttosio), gli alcoli si trovano in quasi tutti i frutti e in molte verdure non appena fermentano. La fermentazione è un processo completamente naturale, avviato da lievito volante (fermentazione spontanea). L'alcol era ed è socialmente riconosciuto, sebbene sia un intossicante. Di solito ha un miglioramento dell'umore, ma anche un anestetico. La sensibilità è aumentata, overdose più leggere hanno un effetto negativo sul senso di equilibrio e sulla nostra percezione. Lo stato di "ubriachezza" indica una prima forma iniziale di intossicazione da alcol. Il consumo persistente di alcol porta alla resistenza, che porta inevitabilmente a un dosaggio in costante aumento. La dipendenza - spesso derivante dal consumo - è sia mentale che fisica. Il danno consequenziale è evidente nel centro del nervo, nonché in funzioni organiche limitate (danno al fegato, danno cerebrale). Anche le forme di psicosi sono state clinicamente provate. A causa del suo riconoscimento sociale, l'alcol, anche prima della nicotina, è considerato la droga più pericolosa.

L'alcol non è un'invenzione moderna, l'effetto naturale inebriante della frutta fermentata è noto all'uomo da molte migliaia di anni. E non solo gli umani comprendono se stessi in questo tipo di estensione della coscienza, anche nel regno animale si trovano ancora e ancora esempi per un godimento di conseguenza piacevole. Il consumo pro capite in Germania è di 10 litri di alcol puro all'anno. Una birra, da considerare, contiene solo da 10 a 12 g di alcool puro.

L'ebbrezza causata dal consumo di alcolici è parte integrante della nostra cultura quotidiana. L'alcol non è riconosciuto come una droga e difficilmente come un rischio di dipendenza. Nelle occasioni festive, ma anche così, per cena o durante la visita in discoteca, il consumo di bevande alcoliche è obbligatorio. Non c'è nulla di sbagliato in questo, purché non vengano superati determinati limiti. Un consumo abituale o eccessivo, tuttavia, porta a menomazioni fisiche e mentali alla dipendenza non più controllabile.

L'abuso di alcol provoca enormi costi economici. 20 milioni di euro vengono investiti ogni anno nel trattamento e nella cura delle persone colpite e nella prevenzione. Le entrate fiscali compensative connesse allo stato dell'alcool ammontano solo a circa 4 miliardi di euro.

È particolarmente rischioso stimare il consumo di alcol per gli adolescenti. È più probabile che vengano danneggiati fisicamente perché gli organi dei giovani non sono ancora completamente sviluppati. Soprattutto per questo gruppo target, tuttavia, i cosiddetti Alcopops allineati, il gusto dolce oscura la gradazione alcolica, sebbene in una bottiglia si nascondano proporzionalmente due alcolici. L'alto contenuto di zucchero e il contenuto di anidride carbonica accelerano l'effetto inebriante.

Effetto mentale dell'alcool

Attraverso le mucose della bocca, dello stomaco e dell'intestino tenue, l'alcool entra nel flusso sanguigno e viene trasportato nei tessuti e nel cervello. Dopo mezz'ora a un'ora ha raggiunto la sua piena concentrazione. Le cellule nervose sono ora compromesse nel loro trasferimento di informazioni, così che cambia la coscienza e il comportamento del bevitore.

Di norma, l'alcol ha un effetto rilassante e stimolante, quindi l'ansia e le inibizioni sono meno pronunciate del solito; così anche le persone timide sembrano improvvisamente estroverse. Tuttavia, anche altre persone reagiscono con irritabilità, aggressività o violenza al bere alcolici. La reazione individuale dipende, tra l'altro, dalle condizioni fisiche, dalla quantità di alcol e dall'abitudine al bere.

Mentre un basso livello di alcol provoca solitamente rilassamento e rilassamento, questo umore aumenta da circa lo 0,8 per mille in inibizione e sopravvalutazione. La critica e il giudizio diminuiscono così come la reattività.

A partire dall'1,0 per mille, questo si chiama intossicante, che può essere accompagnato da stati d'animo sereni o depressivi. La reattività è quindi molto limitata, mentre la tendenza all'eccesso di fiducia continua ad aumentare.

Il bevitore perde lentamente il controllo di se stesso, il che risulta evidente dai disturbi dell'equilibrio e dalla compromissione dei sensi. Un vero segnale di avvertimento sono i vuoti di memoria dopo le notti trascorse a bere. Possono essere le prime indicazioni di una dipendenza.

Effetto fisico di alcol

Il consumo di alcol è una vera sfida per il corpo. In particolare, il fegato è impegnato nella scomposizione dell'alcool ingerito. Ci vogliono da un'ora a un'ora e mezza per abbattere un drink con 10-12 grammi di alcool puro. Il tempo richiesto per lo smantellamento aumenta con la quantità consumata. Quindi, se bevi sette volte la quantità, ci vogliono sette volte per abbattere l'alcol.

Inoltre, si verificano numerose menomazioni fisiche, che aumentano con l'aumentare del contenuto di alcol nel sangue. Ciò include la semplice dilatazione dei vasi sanguigni, che è evidente in una faccia arrossata e in una minore sensibilità al freddo. Anche il senso del gusto e la visione sono compromessi. Segni particolarmente chiari che sono visibili all'esterno sono disturbi della lingua e il senso di equilibrio. Man mano che la coordinazione dei muscoli peggiora, una corsa controllata è molto più difficile, la locomozione ha luogo solo in modo sconcertante e sconcertante.

Un consumo eccessivo di alcol comporta il rischio di danni permanenti alle cellule del corpo. Allo stesso tempo, l'assunzione di vitamine e minerali è limitata, quindi il rischio di sviluppare infezioni aumenta in modo significativo. L'organo più colpito è il fegato, che può essere influenzato dall'abuso di alcol. Ictus e demenza sono altre malattie che possono essere esacerbate e sfidate dal consumo di alcolici e alla fine portano alla morte.

Vari studi hanno dimostrato che i bambini con alcolisti hanno un rischio significativamente più elevato di diventare dipendenti dall'alcol. (La prova di un marcatore genetico è ancora in sospeso.) Inoltre, si dovrebbe essere consapevoli della presa sul bicchiere - bere alcolici non influenza solo il bevitore, questo farmaco ha anche un grande impatto sull'ambiente sociale.

In gravidanza, il consumo di alcol è assolutamente tabù. La placenta entra anche nel corpo del bambino, ma questo non è in grado di abbattere l'alcol, poiché il suo fegato non si è ancora sviluppato correttamente. Anche durante l'allattamento, non bere alcolici, poiché il contenuto di alcol nel latte materno si adatta a quello nel sangue.

Alcolismo - L'alcol come dipendenza

Chiunque consuma eccessivamente per un lungo periodo di tempo si espone al pericolo di dipendenza. Il porta sia caratteristiche fisiche che mentali.

La dipendenza fisica è principalmente dovuta a una maggiore tolleranza all'alcol. Dopo un consumo prolungato e regolare, il tossicodipendente deve consumare una quantità sempre crescente di droga per ottenere lo stesso effetto. Se la fornitura di alcol non riesce, si verificano sintomi da astinenza da lievi a gravi, come sudorazione o agitazione.

Difficile da riconoscere è la dipendenza psicologica. Può essere negato molto più a lungo, mentre la dipendenza fisica è difficile da nascondere a causa dei sintomi di astinenza chiaramente emergenti.

La dipendenza emotiva si riferisce a un desiderio eccessivo di alcol che difficilmente può essere superato senza aiuto. Il tossicodipendente è in un ciclo di negazione e nasconde deliberatamente parti della sua esperienza che solo lui non può rompere. Invece, adatta le sue abitudini, il comportamento e la personalità al consumo di droghe, aumentando la dipendenza.

Come per tutte le dipendenze, la dipendenza da alcol è anche una questione morale che può essere sconfitta con buona volontà. La dipendenza da alcol è una condizione grave caratterizzata da vari sintomi fisici, mentali e sociali. Non emerge dall'oggi al domani, ma si evolve lentamente. Il tuo trattamento è un processo noioso.

In Germania, circa 1,7 milioni di persone sono alcol-dipendenti. Si stima che 10 milioni di persone consumino alcol in quantità rischiosa, quindi hanno maggiori probabilità di subire danni alla salute. Gli uomini sono affetti da questa condizione due volte più spesso delle donne.

Prevenzione della dipendenza da alcol

Il rischio di dipendenza da alcol esiste fondamentalmente per chi consuma alcolici. Il consumo di alcol è così fortemente integrato nella vita sociale che l'insorgenza della dipendenza è spesso difficile da rilevare. Evitare in modo permanente il contatto con l'alcol o predicare l'astinenza è quasi impossibile nella nostra società.

Una volta sospettato di dipendenza, è necessario rivolgersi a un centro di consulenza o a un medico. Se uno è indirizzato da conoscenti sul proprio consumo di alcol, si dovrebbe mettere in discussione questo fatto in modo critico.

È particolarmente importante chiarire gli effetti dell'alcol in una fase precoce e sensibilizzare gli studenti alle connessioni culturali e sociali e alle conseguenze dell'abuso di alcol. L'acquisto e l'uso di alcolici non è vietato in Germania, è quindi una droga legale il cui consumo è limitato solo nei confronti dei bambini.

Nessuno dovrebbe essere costretto a bere alcolici, un chiaro no deve essere sempre pronunciabile e accettato. Non a tutti piace questo farmaco e nessuno dovrebbe essere sedotto dalla pressione di un gruppo di consumare.

Molti volontari, alcolizzati a secco e in particolare le compagnie di assicurazione sanitaria operano la prevenzione primaria, mettendo così in guardia contro l'abuso di alcol e le sue conseguenze dannose. La prevenzione secondaria offre alle persone un aiuto concreto che rischia di diventare dipendente o già dipendente. La prevenzione terziaria, d'altra parte, è l'area di follow-up che mira a prevenire una ricaduta delle persone alcol-dipendenti.

Prelievo di alcol

L'alcolismo non è una malattia curabile. Chiunque sia un alcolizzato, rimane la sua vita con tutte le conseguenze. Nella vita di tutti i giorni, è di nuovo esposto alla tentazione ogni giorno e deve resistere. Varie terapie offrono aiuto per controllare la dipendenza e aiutare il tossicodipendente a tornare a una vita quotidiana non alcolica.

Il requisito di base per ogni terapia è la partecipazione del tossicodipendente. Ciò include il riconoscimento e l'accettazione della propria dipendenza, nonché la volontà di superarla.

A seconda della gravità della malattia, della disintossicazione o della privazione fisica, può avvenire su base ospedaliera o ambulatoriale ed è progettato per ridurre a zero il livello di alcol nel corpo mentre allevia i sintomi di astinenza. Tali sintomi sono spesso irrequietezza, sbalzi d'umore, tremori o nausea. La disintossicazione da una forte dipendenza è spesso accompagnata da vomito, convulsioni, visione offuscata e persino allucinazioni.

Il ritiro fisico di base è seguito da un trattamento della dipendenza mentale, che consentirà una vita senza "sostanza" in futuro. A seconda della gravità della dipendenza, può essere presa in considerazione sia la terapia ambulatoriale che quella ambulatoriale. Una vita di tutti i giorni senza alcool deve prima essere riappresa, i legami sociali devono essere ristabiliti e l'ambiente professionale stabilizzato.

Quali misure terapeutiche sono necessarie e utili, sono determinate individualmente dal terapeuta. Metodi adatti sono, ad esempio, terapie comportamentali o di conversazione.

Il trattamento ospedaliero è inevitabilmente necessario nelle persone gravemente dipendenti e bisognose di ricaduta. Al contrario, la terapia ambulatoriale si basa sul presupposto che esista un ambiente sociale stabile che fornisca il supporto e il supporto necessari.