"Always forgive your enemies - nothing annoys them so much"Oscar Wilde

chie MUSICISTA

Chi e Ringo Starr?

Chi e Ringo Starr?

Ringo Starr è un musicista, cantante e attore inglese. Ha raggiunto una grande fama come batterista dei Beatles, che continua ad essere una delle band di maggior successo commerciale nella storia della musica, con oltre un miliardo di dischi venduti fino ad oggi. Sebbene Ringo Starr fosse più all'ombra di Lennon e McCartney, ha comunque contribuito al grande successo della band e al suono unico. Questa biografia di seguito descrive la vita e l'influenza del "divertente Beatle".

The Early Years (1940-1961)

Richard Starkey Jr., meglio conosciuto con il suo pseudonimo di Ringo Starr, è nato il 7 luglio 1940 nel porto inglese di Liverpool. È l'unico figlio di Richard Starkey Sr. e di sua moglie Elsie. Tuttavia, il matrimonio dei genitori non durò a lungo; hanno divorziato nel 1944.

Dal momento che non c'era alcun legame stretto con suo padre, il batterista successivo è cresciuto con sua madre. All'età di sei anni, il giovane Starkey sviluppò un'appendicite. Dopo un'appendicectomia di routine, tuttavia, soffrì di un'infezione del peritoneo e cadde in coma per tre giorni. Per la guarigione gli occorse un anno, che dovette trascorrere all'ospedale pediatrico.

Dopo il suo rilascio, il futuro Beatle saltava spesso la scuola, quindi era ancora analfabeta all'età di otto anni. Nel 1953, Richard si ammalò gravemente di tubercolosi batterica infettiva e visitò una clinica per 2 anni. Come parte di questo ricovero in ospedale, il futuro Beatle arrivò come membro della banda dell'ospedale con musica e batteria in contatto. Nel frattempo, sua madre sposò Harry Graves, che stabilì una connessione con il figliastro.

A causa della sua malattia e del conseguente scarso rendimento accademico, Starkey non fu ammesso a una scuola superiore. Dopo la sua piena guarigione nel 1955 entrò a far parte della popolazione attiva e svolse varie attività. Alla fine accettò un lavoro come apprendista macchinista.

Durante la sua attività professionale, il futuro Beatle divenne amico di Roy Trafford. Il duo ha usato le pause per suonare insieme su strumenti improvvisati. Con il loro collega, il chitarrista Eddie Miles, formarono la "Eddie Miles Band", che in seguito ribattezzò il gruppo "Eddie Clayton and the Clayton Squares". Quando Starkey ottenne una semplice batteria usata dal suo patrigno nel 1957, le sue abilità migliorarono e la band suonò alcuni concerti.

Con l'avvento di "Rock 'n' Rolls" nel Regno Unito, la band conosciuta a Liverpool "Rory Storm and the Hurricanes" cercò un batterista. Richard Starkey ha soddisfatto le condizioni ed è entrato a far parte del gruppo nel 1959. Intorno a questo periodo ha anche adottato il suo successivo nome d'arte Ringo Starr.

Già un anno dopo, il gruppo divenne una delle band principali a Liverpool. Quando gli fu offerto un impegno di tre mesi in Galles, Ringo Starr dovette scegliere tra il completamento del suo apprendistato e il gruppo. Il batterista ha lanciato la finale del suo allenamento quasi completato e ha accompagnato i suoi colleghi nel loro impegno. Nell'autunno dello stesso anno, accettarono un impegno ad Amburgo, dove incontrarono i Beatles. Il batterista si esibì come sostituto dei Beatles e incontrò anche Tony Sheridan, che riconobbe le capacità di Ringo e lo invitò a unirsi alla sua band.

Ringo Starr lasciò lì nel 1962 la sua band precedente e si unì brevemente al gruppo di Tony Sheridan ad Amburgo, solo per tornare, ma poi di nuovo per un altro impegno della sua vecchia band. Su richiesta John Lennon lasciò la finale del batterista "Rory Storm and the Hurricanes" e si unì ai Beatles.

The Beatles (1962-1970)

Il nuovo batterista ha dovuto mettersi alla prova per primo. Dopo una sfortunata prima sessione di registrazione, Ringo Starr è stato sostituito da Andy White per la registrazione di "Love Me Do" perché il produttore non voleva correre rischi. Alla fine dell'anno è stato in grado di integrarsi nella band ed è stato anche accettato dai fan.

Al più tardi con l'uscita dell'album di debutto "Please Please Me" cadde tutta la Gran Bretagna "Beatlemania" nel 1963. I Beatles conquistarono l'anno successivo, gli Stati Uniti e cavalcarono sull'onda del successo. Ringo Starr è stato particolarmente apprezzato dai fan ed è stato fonte di ispirazione per brani come "Ringo for President". Questa popolarità è stata ulteriormente rafforzata dai mitici tamburi Solos, i cosiddetti "Starr Times" ai concerti. Inoltre, Ringo ha cantato in ogni album dei Beatles un titolo che è stato sintonizzato in parte su di lui in più.

Durante le riprese di "A Hard Day's Night", il cui titolo era presumibilmente basato su un'affermazione spensierata Ringo, brillava del "divertente Beatle" con scene di parole secche e non parlate. Questi ultimi erano necessari perché Ringo Starr non era in grado di pronunciare il suo testo a causa della mancanza di sonno durante la notte precedente a bere.

Nel giugno del 1964, i Beatles erano in tournée, ma di nuovo il batterista fu colpito da una malattia. Con angina e febbre alta, fu ricoverato in ospedale e dovette risparmiare un po 'di tempo. Jimmie Nicol ha sostituito il malato Beatle per alcuni concerti prima che Starr tornasse. Nello stesso anno, quando i Beatles incontrarono Bob Dylan e gli fu offerta la cannabis da lui, Ringo Starr fu il primo ad accedervi, mentre il resto dei membri della band esitò. Il "divertente Beatle" sembrava godere della gloria e si diceva che vedesse i primi tre anni con i Beatles come l'unica festa senza fine.

L'anno successivo, Ringo Starr sposò Maureen Cox. I tre figli Zak (nato nel 1965), Jason (nato nel 1967) e Lee (nato nel 1970) sono emersi da questa connessione. Allo stesso tempo, tuttavia, si trovò anche di fronte agli svantaggi della "Beatlemania": prima di uno spettacolo a Montreal, il batterista riceveva minacce di morte telefoniche. Mentre i suoi compagni di band continuavano a svilupparsi musicalmente per sfuggire alla pressione, Ringo Starr si sentiva isolato e contento del suo ruolo all'interno della band.

L'album "Revolver" fu pubblicato l'anno seguente e conteneva con il singolo "Yellow Submarine" l'unico successo numero uno con Ringo Starr come cantante solista. Nell'album pubblicato nel 1967 "Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band", ha cantato il brano su misura "With a Little Help From My Friends". Anche se l'album ebbe successo commerciale e fu elogiato dalla critica, il batterista si sentì sempre più alienato dai suoi compagni di band. A causa della sua incapacità di comporre nuovo materiale allo stesso livello, il suo contributo è rimasto minimo.

Nell'agosto 1967, il manager della band Brian Epstein morì, lasciando un grande vuoto. La band ha deciso di realizzare comunque il progetto cinematografico "Magic Mystery Tour". Attraverso l'interesse di Ringo per la fotografia, è stato nominato "Direttore della fotografia" e ha avuto un sacco di post-elaborazione sulla striscia.

Nel 1968, Ringo Starr divenne il primo Beatle ad esibirsi su altri artisti senza i suoi compagni di band. Per l'album "The Beatles", pubblicato lo stesso anno, scrisse "Do Not Pass Me By" durante la permanenza dei Beatles in India. È stata la prima canzone dei Beatles registrata dal batterista. Tuttavia, le registrazioni si sono rivelate molto difficili, poiché le dinamiche del gruppo sono peggiorate e gli abissi incolmabili. Dopo che Paul McCartney ha criticato duramente il lavoro di Ringo Starr su una di queste sessioni di registrazione, ha lasciato i Beatles per due settimane; Tornò, tuttavia, e continuò a lavorare sulle recenti uscite dei Beatles: The Beatles, Abbey Road e Let It Be. Dopo che prevalgono sempre più disaccordi tra i membri della band, i Beatles si dissolvono finalmente nel 1970.

Solo Career (1970-Presente)

Già nell'anno della separazione dei Beatles, Ringo Starr ha pubblicato l'opera pop / rock "Sentimental Journey" e l'album di musica country "Beaucoups of Blues". Con queste opere, l'ex Beatle si muoveva su percorsi completamente diversi, come gli album di avanguardia dei suoi ex compagni di band. Nonostante lo scioglimento dei Beatles, ha supportato George Harrison e John Lennon e Yoko Ono nei loro album da solista come batterista.

L'anno seguente, è apparso al "Concert for Bangladesh" di George Harrison e ha scritto con lui il singolo di successo "It Do Not Come Easy". Un anno dopo, Ringo Starr ha pubblicato il suo successo di maggior successo nel Regno Unito "Back Off Boogaloo". Ha fatto il suo debutto alla regia nello stesso anno con la documentazione "T. Rex": "Born to Boogie".

Con "Photograph", che è stato co-scritto da George Harrison e "You're Sixteen" è riuscito l'ex Beatle direttamente due classifiche nel 1973 negli Stati Uniti. Lo stesso anno uscì l'album "Ringo" che ebbe successo commerciale e conteneva il contenuto dei restanti tre ex membri della band. Con "Goodnight Vienna" l'anno successivo, fu pubblicato il successivo LP di successo del batterista. Allo stesso tempo, è stato coinvolto in una relazione romantica con Lynsey de Paul. Nel 1975, il "divertente Beatle" fondò l'etichetta discografica "Ring O'Records", che firmò alcuni artisti e pubblicò le loro opere. A causa delle sue ripetute infedeltà, il matrimonio di Ringo Starr fu divorziato. L'album "Ringo's Rotogravure", pubblicato un anno dopo, conteneva nuovamente composizioni di George Harrison, John Lennon e Paul McCartney; tuttavia, l'impianto ha ottenuto solo un modesto successo. L'anno seguente, Starr ha cercato di aggiornare la sua formula per il successo attraverso la musica da discoteca e la musica pop degli anni Settanta. L'album "Ringo the 4th" risultante al flop e anche l'opera pubblicata nel 1978 "Bad Boy" ha deluso.

Dopo il tragico omicidio di John Lennon nel 1980, Ringo Starr ha lavorato alla canzone tributo "Tutti quegli anni fa", insieme a McCartney, moglie Linda e George Harrison. L'anno seguente uscì l'album "Stop and Smell the Roses" non potendo contare su precedenti successi. Quest'anno, Ringo Starr ha sposato l'attrice Barbara Bach.

Negli anni 1984-1986 Ringo Starr ha lavorato come relatore per la serie per bambini "Thomas & Friends". Anche per il ramo americano "Shining Time Station", la cui prima trasmissione è avvenuta nel 1989, ha assunto l'ex Beatle come protagonista. Insieme a suo figlio Zak, ha lavorato nel 1985 alla canzone di protesta "Sun City" contro l'apartheid. Per un'esibizione dell'opera di soccorso "Prince's Trust" fondata dal principe Carlo, Ringo Starr apparve nel 1987 insieme a musicisti famosi come George Harrison, Eric Clapton, Elton John e Phil Collins.

Il tipico stile di vita "Rock'n'Roll" ha lasciato il segno anche sull'ex Beatle: nel 1988 ha dovuto sottoporsi a un trattamento di sei settimane a causa del suo problema con l'alcol in una clinica di ritiro. L'anno seguente, il "Ringo Starr e la sua band All-Starr" fecero il loro debutto, in quale spettacolo teatrale ciascuno degli All-Stars poteva presentare i loro titoli popolari e che furono pubblicati nel 1990 in un album di compilation.

Per mezzo di un'apparizione cameo con i "Simpson" e la composizione "You Never Know" per il film "Curley Sue", il "divertente Beatle" attirò l'attenzione nel 1991. L'anno successivo pubblicò l'album in studio "Time Takes Time" , che includeva le apparizioni degli ospiti di star come Harry Nilsson.

Insieme a Paul McCartney e George Harrison nel 1994 ha iniziato a lavorare sulla "Beatles Anthology". Il risultato furono le due nuove canzoni basate sulle registrazioni di John Lennon: "Free As a Bird" e "Real Love". L'ex Beatle ha lavorato di nuovo nel 1997 con Paul McCartney nel suo album "Flaming Pie" insieme. L'anno seguente, Ringo pubblicò gli album "Vertical Man" e "VH1 Storytellers".

Nel 2002, Ringo Starr ha ricevuto un grande onore nell'ambito della "Hall of Fame della Percussive Arts Society". Nel primo anniversario della morte dell'ex Beatle George Harrison, il batterista si esibì al concerto di beneficenza "Concert for George". Con "Pumpkinhead Records" ha ricominciato un anno dopo una società.

Con l'album in studio "Liverpool 8" si è guadagnato l'ex recensione mista dei Beatle nel 2008. Titoli negativi ha scritto affermando che non firmerà più autografi dopo il 20 ottobre 2008. Per il concerto di beneficenza "Change Begins Within", Ringo Starr è apparso di nuovo sul palco nel 2009 con Paul McCartney. Con questo ha anche promosso il videogioco "The Beatles: Rock Band". Per la "BBC Children in Need Medley", Ringo ha nuovamente interpretato la voce di "Thomas the Tank" della serie per bambini "Thomas & Friends" degli anni '80. Questo è stato il primo successo numero uno del "divertente Beatle" nel Regno Unito, dopo la separazione della leggendaria band di Liverpool nel 1970.

Nel 2010 è stato pubblicato l'album "Y Not". Il 7 luglio 2010, ha festeggiato il suo settantesimo compleanno con un concerto al Radio City Music Hall di New York City con la sua band All-Star. È stato sorpreso sul palco dai suoi amici e dalla sua famiglia, nonché da una performance del suo compagno Paul McCartney.

Il suo attuale album "Ringo 2012", che è stato valutato moderatamente, ha pubblicato il batterista nel 2012. Insieme al suo gruppo All-Star, è in tournée dal 2013 in tutto il mondo. Per il 56 ° Grammy Awards si è nuovamente esibito con Paul McCartney sul palco dello Staples Center di Los Angeles. Più recentemente, il batterista è stato coinvolto nella campagna anti-violenza #peacerocks, creata dal designer John Varvatos e dalla David Lynch Foundation.

Parole di chiusura

Richard Starkey vive una vita insolita, caratterizzata da molti momenti salienti e tratti del destino. La sua vita è come un giro sulle montagne russe: il ragazzo che soffre di gravi malattie da bambino, l'ascesa a una delle persone più famose degli anni sessanta. Vive il classico stile di vita "Sex, Drugs & Rock 'n' Roll" che ha avuto il suo pedaggio nell'alcolismo e in un matrimonio fallito.

Tuttavia, lo stile di vita sopra descritto non si adatta al ruolo minore che ha avuto nei Beatles. Sebbene sia diventato uno dei preferiti dai fan e abbia goduto di grande popolarità all'inizio, ha comunque gestito una sorta di oscura esistenza tra l'onnipresente McCartney e Lennon.

La sua passione per la batteria lo ha aiutato, nonostante tutti i fallimenti, a diventare il batterista più stimato del mondo; la sua voce speciale e il suo suono indimenticabile caratterizzano ancora oggi molti artisti di successo. Ringo Starr continua a vivere il sogno d'infanzia.